Islanda

Cacciatori di Aurora Boreale

AURORA: Qualcuno ha detto aurora? Ogni sera andremo a cacciadella signorina color verde smeraldo! Tuttavia l’aurora boreale è un fenomeno imprevedibile che dipende da tanti fattori e non può essere garantito l’avvistamento al 100%
METEO: Il bello dell’Islanda viene gran parte dal suo meteo folle. Il vento che soffia forte come non mai la contraddistingue da tutti gli altri paesi. Il programma sarà molto flessibile e valuteremo ogni giorno, in base alle condizioni meteo (spesso alcune strade si ghiacciano e vengono chiuse) come modificare l’itinerario per cercare di vedere tutto nelle condizioni migliori.

Day 1 – Il viaggio

Ritrovo in aeroporto e partenza dall’Italia. Arrivo in serata, prelievo dei minivan e pernottamento a Reykjavik.

PASTI: Per ottimizzare il costo dei pasti, quando possibile, faremo una grande spesa e cucineremo direttamente nei nostri cottages. Durante il viaggio inoltre vi porterò a mangiare in posti super dove il conto non è mai un pensiero. In Islanda negli ultimi anni la qualità del cibo è cresciuta molto e ormai conosciamo quali sono le migliori soste.

PERNOTTAMENTI: Dormiremo in cottages dispersi nella campagna islandese. A parte la bellezza di dormire immersi in un paesaggio del genere, non essendoci inquinamento luminoso aumenteremo le chance di vedere l’aurora. Le sistemazioni sono in genere da 4/6 persone. 

Day 2 – Palmares islandese

Canyon, geyser e cascate potenti

Ad un passo dall’America: attraverseremo la fossa tettonica che ha dato vita alla separazione del continente americano da quello europeo!

Chiederemo un selfie al Number one dei Geyser, lo Strokkur, il geyser più famoso al mondo con il suo getto d’acqua altissimo.

Conosceremo Gullfoss, la cascata d’oro, capiremo la potenza della Natura, nella sua massima forma!

Day 3 – Siamo sulla Luna

La spiaggia Nera e il Canyon (Vik e il sud)

La giornata inizia con lo spettacolare promontorio di Dyrholaey dove si ha una vista splendida su tutta la baia. Il vento ci farà capire subito chi comanda su quest’isola! Si prosegue con uno dei luoghi più famosi d’Islanda, la spiaggia nera di Reynisfjara.

Per pranzo ci fermeremo a Vik, nella zona più a sud dell’isola. Su un piccolo colle c’è una chiesetta bianca che primeggia su tutta la baia da dove si possono vedere anche i faraglioni di Reynisdrangar.

Nel pomeriggio attraverseremo la desolata
pianura del Sudurland fino all’incredibile 
canyon Fjadrarglijufur che si estende in un paesaggio da urlo. Il canyon è alto 100 mt e lungo più di 2 km.

Raggiungeremo infine i nostri cottages e come ogni sera andremo a caccia d’aurore!

Pernottamento: Kirkjubæjarklaustur e dintorni

Day 4 – ICE-LAND

Diamanti, ghiacciai e la cascata Nera

La nostra giornata inizierà da Jokulsarlon la più grande laguna glaciale islandese. Qui incontreremo la famosa Diamond Beach!

Diventeremo ricchi ?

Forse no, ma sarà pazzesco!

Ci avvicineremo al maestoso Vatnajokull, attraverso un percorso per niente facile e che in pochi conoscono!

Altro Guiness ?

Ebbene, si! Saremo al cospetto del ghiacciaio più grande d’Europa!

La giornata non può che concludersi con il gran finale: Svartifoss, la cascata nera! Qui la scultrice è MADRENATURA!

Day 5 – Ritorno sulla Luna

L’aereo del US NAVY, cascate nascoste e…

Si parte con un bel trekking sulla luna. Lasceremo il nostro van per una bella camminata di circa 1 ora (solo andata) verso la spiaggia nera di Solheimasandur dove si trova la carcassa dell’aereo Douglas Super DC-3 della US Navy.

Al ritorno sulla terra riprenderemo la Route 1 verso ovest per raggiungere la potentissima cascata Skogafoss, che con un salto di 60 mt ci darà il bentornato.

Poco più a nord ci godremo una delle cascate più famose d’Islanda, Seljalandsfoss, dentro il quale sarà possibile camminarci (neve permettendo). Dopo esserci bagnati a sufficienza raggiungeremo la cascata nascosta, che non tutti conoscono, e dopo un percorso in mezzo al fiume finiremo per bagnarci ancora di più!

Day 6 – Rientro alla capitale

Un giorno da islandese

Abbandoniamo il sud dell’isola per tornare verso le coste dell’ovest. Il nostro viaggio passerà anche dalla capitale, Reykjavik, dove avremo una giornata libera a disposizione per visitare la città, fare shopping e mangiare una buonissima zuppa di aragosta.

Day 7 – Game of Thrones

Winter is coming, John ci aspetta, insieme ai bruti, ai piedi della montagna Kirkjufell, oltre la barriera. Scenderemo poi a sud verso Londrangar, dove il mare si scontra con le altissime scogliere, creando un atmosfera surreale. Raggiungeremo infine il faro di Ondvendarnes e la chiesa nera.

Prima di tutto ciò, attraverseremo la penisola speciale di Snaefellsnes, a nord di Reykjavik, dove uno squisitissimo squalo putrefatto ci aspetta per prepararci al nord di westeros.

Ultimo viaggio in van lungo la 54 per rientrare a Keflavik in serata. 

Pernottamento: Keflavik


Day 8 – Blue Lagoon

Rigenerazione del corpo, per le 1000 avventure vissute!

Abbandoniamo il sud dell’isola per tornare verso le coste dell’ovest. Il nostro viaggio passerà anche dalla capitale, Reykjavik, dove avremo una giornata libera a disposizione per visitare la città, fare shopping e mangiare una buonissima zuppa di aragosta.

Pomeriggio in giro per la penisola di Reykjanes prima della consegna dei nostri van e il trasferimento all’aeroporto di Keflavik in coincidenza con il nostro volo per l’Italia. 


IN COLLABORAZIONE CON

La quota comprende:

  • Voli internazionali low-cost dall’Italia
  • Tasse di ogni genere (comprese quelle aeroportuali)
  • Pernottamenti in cottage/guesthouse per 4/6 persone
  • Tutti i trasferimenti come indicato nell’itinerario
  • Mezzo privato, parcheggi e carburante 
  • Direzione tecnico tattica da parte del coordinatore
  • Assicurazione medico/bagaglio
  • Polizza di annullamento
  • 1 albero Treedom da piantare nella foresta SiVola

La quota non comprende:

  • Pasti e bevande
  • Biglietto d’ingresso alla Blue Lagoon
  • Biglietto di ingresso al museo dello squalo (10€)
  • Quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”

Capitani della spedizione:

Andrea Travel No Words


Contatti

Per richiedere maggiori informazioni contattaci

travelnowords@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: